Ninna Nanna...

Il momento della nanna è sempre un momento speciale, nel mio asilo prepararsi alla nanna vuol dire abbassare le tende, mettere la musica dei chakra, mettersi il pigiamino, scegliere un "tato" (bambolotto), andare nel lettino e poi... tante coccole, carezze e la ninna nanna...

Non mi è mai piaciuta la classica "Ninna nanna ninna oh", con l'uomo nero ecc... come fa un bimbo ad addormentarsi pensando a tutte queste persone, diverse a seconda delle versioni dalla befana all'uomo nero (sul sito Filastrocche.it ne trovate diverse versioni), che se lo portano via?... Ma poi perché via?


Quando ho iniziato a fare l'educatrice ho cercato musiche e ninne nanne diverse, ce ne sono tante e bellissime, come questa che trovate nel sito di Luiraffimarti...

Copyright ©: Filastrocca scritta da me che può essere usata liberamente ma se scritta su "lavoretti", blog o siti ed in qualunque altra occasione venga divulgata al pubblico deve esserne citata la fonte: attivitàcreativebambini.blogspot.it Grazie

Io ho inventato la mia, ha la stessa melodia della classica Ninna nanna ninna oh con parole diverse:

Ninna nanna ninna oh
questo bimbo a chi lo do
glielo do al materasso e ci dorme come un sasso...


Ninna nanna ninna oh
questo bimbo a chi lo do
glielo do al lettino e si fa un bel pisolino...


Ninna nanna ninna oh
questo bimbo a chi lo do
glielo do al seggiolone e diventa un dormiglione...


Ninna nanna ninna oh
questo bimbo a chi lo do
glielo do al passeggino niente nanna andiamo in giro...


Ai bambini piace molto perché ci sono elementi della loro vita quotidiana che conoscono e rassicurano come il lettino, il seggiolone, il passeggino.

Se avete altre versioni inviatele che le pubblico, con il vostro nome ovviamente...

Commenti

  1. bellissima la proverò stasera anche a me il fatto dell'uomo nero non è mai piaciuto tantissimo ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

I vostri commenti arricchiscono il mio blog e la mia fantasia :-)
Grazie

Post popolari in questo blog

Laboratorio sulle fiabe e sui colori dal libro di Bruno Munari

Maschera e costume da Fiore